Casal Thaulero

 Home  /  Scopri  /  Località di Roseto  /  Casal Thaulero
uploads/model_45/.images/3_item_355.jpg

La frazione di Casal Thaulero (oggi denominata più semplicemente Casale) si trova sul declivio di una collina che si affaccia verso la valle del Vomano, a destra del Fosso Canale, così denominato per il suo profondo alveo. Canale è detta pure la vecchia fornace che si trovava sulla destra della sponda, un po’ più a sud del ponte che lo scavalca con la Statale 150 del Vomano, ricordata con simpatia dagli anziani della vicina Roseto perché dalla bocca di quella fornace uscirono i mattoni con cui si costruirono le prime case dell’antica Rosburgo.

Casal Thaulero è costituito da un vasto piazzale rettangolare, in origine chiuso a ovest da un bel casolare, dimora campestre ed estiva dei Signori Thaulero di Teramo, possessori un tempo di estesi poderi nella zona. Il casolare è stato abbattuto per far posto a una moderna costruzione utilizzata come casa parcheggio. Le casette rurali che si affacciano nella stessa piazza, in origine erano le abitazioni dei contadini che coltivavano i terreni circostanti. Gli attuali abitanti della contrada sono dediti all’agricoltura, più in particolare dalla viticoltura: infatti i terreni dei dintorni di Casal Thaulero sono caratterizzati da vigneti dalle cui uve si ricavano vini pregiati, fino a qualche anno fa imbottigliati e commercializzati con l’omonimo marchio.

Nel casolare dei Thaulero, sul muro del pianerottolo di una delle due scale, è incastrata un’epigrafe che ricorda il benemerito Giovanni Thaulero “patrizio della provincia e della prefettura di Teramo”. Ecco il testo dell’epigrafe: “Iohanni Thaulero/ Interamniae praetutiorum patrizio/ provinciae praefecturae/ a consiliis carissimo/ genere sapientia integritate/ morum innocentia/ patriae familiare amicorum/ benemeritissimo/ Ioh. Michael Thaulero/ ex fratre nepos/ M.P./ vixit a LXXIV M.V/ ob. VIII ID. decem. MDCCCXIX”.

L’epigrafe fu fatta murare da Giammichele Thaulero, nipote da parte del fratello, lo stesso che nel 1836, all’inizio delle case del lato settentrionale del piazzale, sul proprio terreno e a sue spese, fece costruire la chiesetta dedicata alla Genitrice di Dio, ossia alla Natività di Maria Santissima, come attesta l’iscrizione che si legge nel riquadro ornamentale posto tra l’architrave della porta e il frontone del sacro edificio (D.O.M./ Aedem/ Deiparae Nativitati Dicatam/ Johannes Michael Thaulero/ Aere Suo Exstruendam/ Curavit/ A.R.S. MDCCCXXXVI).

Casal Thaulero per le sue risorse economiche era considerato frazione già dal 15 giugno 1936, ma il consiglio comunale lo elevò ufficialmente a tale rango, con tutti i benefici previsti dalle leggi, il 9 novembre 1955.

Nel territorio di Casale si trova l’ingresso dell’autostrada A14 che immette alla Statale 150 del Vomano.

Ogni anno l'8 settembre si svolgono i festeggiamenti per Maria Santissima e San Vito Martire e la domenica precedente come di consueto si svolge la messa solenne e a seguire parte la processione per le vie di Casale, una festa molto sentita dagli abitanti, che si svolge proprio nella piazza che ospita la Chiesa di antiche origini.

counter

Scopri Casal Thaulero a Roseto degli Abruzzi:

App visitroseto

La nuova App visitroseto per scoprire come vivere la tua vacanza all’insegna del relax e del divertimento sul tuo smartphone.

Scopri l'App visitoroseto »

My Roseto

My Roseto ti permette di salvare le pagine più interessanti di visitroseto.it.

Prossimi eventi